sedi

Treviso
via Guglielmo Marconi, 1
Tel. 335 67.77.73.1
Tel. 328 79.59.95.2

ODERZO
via Rizzo, 5
(347 2333612,15.30-19.30)

Rovigo
Conservatorio di Musica “F.Venezze”
Corso del Popolo
Tel. 335 67.77.73.1;
segr. Conservatorio
0425.22.27.3

links

Istituto Suzuki Italia (I.S.I.)

International Suzuki Association (E.S.A.)

Children’s Music Laboratory

Luca Paccagnella, violoncello

L'insegnante Suzuki

Fondamentale, nel metodo Suzuki è il ruolo dell'insegnante.

Egli deve avere prima di tutto nei confronti della musica in generale ed in particolare del suo strumento, un atteggiamento di RICERCA, senza idee precostituite, pronto a confrontarsi con diverse teorie strumentali.
Deve conoscere un repertorio musicale il più vasto possibile, ben collocato nelle varie epoche musicali, con i relativi stili interpretativi.
Acquisisce buone conoscenze dei vari movimenti didattici relativi all'insegnamento della musica ai bambini, ha buone nozioni d'anatomia, di tecnica del rilassamento e di psicomotricità.
È indispensabile che ami i bambini e che non insegni solo per motivi economici e dia prova di un’enorme pazienza e di intuizione psicologica per poter continuamente incoraggiare il bambino.

Solo un insegnante che risponda a tali caratteristiche, mettendosi continuamente in discussione, potrà percorrere un cammino di ricerca e sperimentazione personale per garantire a se stesso una continua evoluzione e al bambino la migliore possibilità di apprendimento musicale.

 

LUCIA VISENTIN
violino
 

Diplomata in violino, ha conseguito la Laurea Accademica in Discipline Musicali con lode. Attualmente è docente presso il Conservatorio "F. Venezze" di Rovigo nei corsi di biennio e triennio di specializzazione. Si è dedicata alla formazione quartettistica e ha collaborato con numerose formazioni cameristiche, tenendo concerti in Italia, Europa e Giappone. Ha collaborato con l'orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia di Roma, con il teatro “La Fenice” di Venezia, il teatro Comunale di Treviso, il “Covent Garden” di Londra e l'Opera House di Sydney. Negli ultimi anni è particolarmente impegnata nell'attività di insegnamento e all'approfondimento della didattica violinistica, tenendo corsi di perfezionamento e masterclass. È membro di giuria in concorsi musicali nazionali e internazionali.
Conseguito il diploma di insegnamento al metodo “Suzuki” in violino, ha fondato la “Scuola Suzuki del Veneto” con sede a Treviso e presso il Conservatorio di Rovigo. Ha fondato e dirige l'orchestra GAV - Giovani Archi Veneti.

contatti

VALERIA ZANELLA
violino
 

Inizia lo studio del violino a sei anni presso la Scuola Suzuki del Veneto sotto la guida del M° Lucia Visentin; seguita dalla stessa insegnante, si diploma presso il Conservatorio di Rovigo nel 2011, ottenendo il massimo dei voti e la lode. Nel 2013 consegue la Laurea accademica in Discipline musicali (violino) nello stesso Conservatorio con il massimo dei voti e la lode. Nel 2012 si perfeziona in violino con i maestri Ilya Grubert ed Eliot Lawson e in musica da camera con i maestri Luca Paccagnella e Jeanne Pierre Armangeud; attualmente frequenta il biennio di specializzazione in musica da camera presso il Conservatorio di Rovigo.
È vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, tra i quali il VI Concorso Internazionale “Italian Festival” Alice Bel Colle; il XV Concorso Nazionale Campi Bisenzio con borsa di studio; il XVI e il XIX Concorso Internazionale “Premio V. Caffa Righetti” Cortemilia per due edizioni sempre con borsa di studio. Nel 2012 vince una borsa di studio conferita dal Conservatorio di Rovigo per gli studenti più meritevoli e nell’ambito del Premio Nazionale delle Arti organizzato dal MIUR per l’a.a. 2012/2013 risulta vincitrice di un Premio Speciale per la sezione archi (violino).
È stata invitata a partecipare a diverse rassegne musicali dedicate a giovani talenti in varie città italiane (Conegliano Veneto, Rovigo, Castel Bolognese) e ha tenuto concerti come solista con l’orchestra GAV – Giovani Archi Veneti nell’ambito di importanti rassegne concertistiche in Italia e all’estero. Ha collaborato anche con diverse orchestre (Seoul, Venezia, Padova, Trento, Cremona).
Insegna violino presso la Scuola Suzuki del Veneto.

Torna all'inizio della pagina

LUCA PACCAGNELLA
violoncello
 

Direttore del Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo, docente titolare dal 1989 della cattedra di Quartetto, Musica d’insieme d’archi e di Musica da camera nei bienni di specializzazione, si dedica alla ricerca musicologia e alla guida per la realizzazione di tesi di laurea di ricerca sulla musica del XX secolo. Guest Professor presso l’Università di Musicologia di Evry (Parigi) è stato Presidente fondatore del Consorzio dei Conservatori della Regione Veneto. Ha approfondito la sua formazione violoncellistica con Baldovino, Rossi, Caramia, Flaksman, Georgian, Menieur, Henkel e cameristica con Accardo, Asciolla, Farulli, il Trio Cajkovskij di Mosca, il Trio di Trieste, il Quartetto Italiano presso l’Accademia Chigiana di Siena e la Scuola di Musica di Fiesole. Nel 1994 consegue il diploma di merito in Direzione d’orchestra sotto la guida di Ludmil Descev e dal 1996 affianca l’attività di Direttore d’orchestra, fonda l’Orchestra Sinfonica “Beethoven” di Padova, e l’Orchestra e Coro lirico “Pietro Mascagni”, di cui è anche direttore artistico e con la quale, tra le altre registrazioni, incide la Messa da Requiem di Mauro Ferrari con solista Katia Ricciarelli. Co-fondatore dell’Interensemble di Padova, gruppo che dal 1983 si dedica alla musica contemporanea, ha registrato per enti radiofonici europei, canadesi e australiani e ha inciso per le etichette Neuma (USA), Pro-viva (Germania), Primrose (Londra), Tactus, Stradivarius. Laureato ai Concorsi Internazionali di Melbourne, “Mozart” di Toronto, “Gui” di Firenze, “Lorenzi” di Trieste, tra cui spicca il prestigioso Grand Prix al concorso Musique de Chambre di Parigi (1990), è stato primo violoncello dell’O.G.I, dei Solisti Italiani, dell’Ensemble di Venezia e svolge attività concertistica in duo e con il Quartetto Paul Klee. Ha registrato l’integrale delle opere per violoncello e pianoforte di Ferruccio Busoni, G.F. Malipiero, H. Villa-Lobos e un CD di musica Argentina. Suona uno strumento di scuola cremonese della fine del XVII secolo.
Collabora con l’Associazione Suzuki del Veneto.

sito ufficiale

contatti

Torna all'inizio della pagina

 

SARA ZALLONI
violoncello

Trevigiana, ha iniziato giovanissima le sue esperienze musicali partecipando a numerose produzioni come voce bianca per enti quali La Fenice di Venezia e il Teatro Comunale di Treviso con importanti direttori quali G. Pretre e P. Maag.
Ottiene nel 2004 il diploma di violoncello presso il Conservatorio di musica “A. Pedrollo” di Vicenza frequentando nel contempo corsi internazionali di perfezionamento con maestri quali M. Flaksmann, J. Ocic, A. Zanin. Frequenta in seguito il biennio accademico di alta formazione musicale in violoncello presso l'istituto "Orazio Vecchi" di Modena sotto la guida della prof.ssa Marianne Chen
Ottiene contemporaneamente agli studi specialistici, l’abilitazione del terzo livello per l’insegnamento del metodo Suzuki presso il “Suzuki Talent Center” di Torino sotto al guida del M° Antonio Mosca.
Collabora con varie realtà musicali tra cui l’Orchestra Synphonia Veneziana, l’Orchestra Sinfonica Adriatica, la Daphne Chamber Orchestra, l’Orchestra San Marco, l’Orchestra del Teatro Olimpico di Vicenza, la Mozart Chamber Orchestra, l’Orchestra Filarmonia Veneta con le quali ha contribuito alla realizzazione di alcuni lavori discografici.
È docente di violoncello presso il liceo musicale "Giorgione" di Castelfranco Veneto.
Insegna Violoncello con il metodo Suzuki presso la Scuola di musica Suzuki con sede a Treviso e presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo. È laureata con lode in Musicologia e Beni Musicali presso l’Università “Ca’ Foscari” di Venezia.

contatti

Torna all'inizio della pagina

ANNA MARIA ZANETTI
pianoforte

Diplomata nel 1981 al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia sotto la guida di Mario Argentieri si è poi perfezionata con Maria Tipo, Alessandro Specchi e con il duo pianistico Hector Moreno e Norberto Capelli. Proprio in questa formazione con il pianista David Vicentini, dal 1980, ha vinto i concorsi di Stresa, Albenga, Savona e “ C. Zecchi”. Ha tenuto concerti a quattro mani e due pianoforti in teatri e sale da concerti in Italia, Spagna, Francia, e Israele riscuotendo ovunque consensi di pubblico e critica con un repertorio vasto e diversificato.
È stata Maestro Collaboratore (di sala) nei teatri di Pavia, Pisa, Lucca, Bolzano, Trento e Rovigo; vanta anche numerosi concerti con cantanti lirici e strumentisti. È stata pianista di corsi e concorsi per cantanti e strumentisti. Da alcuni anni è la pianista dell’Orchestra “Giovani Archi Veneti” diretta da Lucia Visentin, con la quale ha vinto concorsi nazionali ed internazionali, si è esibita nei principali teatri italiani ed esteri e collabora con il soprano Luciana Serra. È titolare della Cattedra di Accompagnatore al pianoforte presso il Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo. Collabora con la scuola Suzuki del Veneto.

Torna all'inizio della pagina

MICHELA CERVESATO
pianoforte

Diplomata in Pianoforte sotto la guida del M° Fabrizio Visentin e in Canto (ramo cantanti e ramo didattico) con la Prof.ssa Adriana Castellani, ha studiato alla Scuola di Paleografia e Filologia Musicale dell’Università di Pavia e si è laureata con il massimo dei voti e la lode in Musicologia e Beni Musicali a Ca’ Foscari di Venezia con una tesi su Antonio Caldara.
Allieva di importanti maestri (A. Mozzati, M. Horzowskj, A. Hùckl, R. Jacobs), ha ottenuto premi in concorsi e rassegne nazionali e internazionali come pianista e come cantante.
È stata primo esecutore di molte opere di musica contemporanea e ha, al suo attivo, l’incisione di alcuni CD. Ha ricoperto il ruolo di “tastiera” presso l’Orchestra Filarmonia Veneta del Teatro Comunale di Treviso e di “maestro collaboratore e rammentatore” per le stagioni operistiche in diversi enti lirici.
Attualmente la sua attività concertistica è rivolta prevalentemente alla produzione liederistica.
Ha pubblicato per Res musicae antiquae di Venezia (trascrizioni) e per la Nuova Rivista Musicale Italiana (Su una sconosciuta raccolta… 85/1).
È docente di ruolo di Pianoforte complementare presso il Conservatorio "F. Venezze" di Rovigo.
Collabora con l’Associazione Suzuki del Veneto.

Torna all'inizio della pagina

LAURA SCHIEVEN
teoria, ritmica e percezione musicale

Si è diplomata in Pianoforte nel 1992 e in Didattica della Musica nel 1994 presso il Conservatorio “B. Mar­cello” di Venezia. 
Ha partecipato a corsi di perfezionamento di Direzione di Coro e Canto corale tenuti dal M° F. Sebastiani e da M. Malavasi, di Interpretazione pianistica del M° Louis de Moura Castro e come allieva effettiva al Seminario “Willems” sulla didattica della musica.
Ha fatto parte di alcuni cori della provincia di Treviso e Pordenone con i quali ha cantato in concerti e rassegne in molte città del Triveneto e in altre regioni.
È risultata terza classificata al Concorso Nazionale pia­nistico di Sesto S. Gio­van­ni (MI), nella categoria “Duo a quattro mani” nel 1989.
Ha insegnato Teoria, Solfeggio e Pianoforte presso l’“Associazione per l’Istituto Musicale Opi­ter­gium Fabrizio e Lydia Visentin” di Oderzo dal 1992 al 2006 facendo licenziare oltre 100 allievi in Teoria, Solfeggio e Dettato musicale; e ha collaborato con vari istituti musicali della provincia quali Tre­viso (istituto “F. Man­zato”), Spresiano, San Fior, Povegliano e Mestre (“Circolo dei suoni”).
Ha inoltre dato la sua collaborazione per l’inserimento delle materie musicali all’interno delle scuole elementari di San Polo e ha svolto progetti musicali presso le scuole elementari dell’Istituto Comprensivo di Spresiano.
Attualmente è insegnante di sostegno presso la Scuola Media di Spresiano.
Ha frequentato il corso di formazione per insegnanti Suzuki a Torino e dal 2003 insegna “Children’s Music Laboratory”, legato alla metodologia Suzuki e Teoria, Solfeggio e Dettato musicale presso la Scuola Suzuki del Veneto.

Torna all'inizio della pagina

MARA ZIA
children’s music laboratory – teoria, ritmica e percezione musicale

Laureata in musicologia con lode al DAMS di Bologna nel 1988 discutendo una tesi su un trattato di armonia di un teorico inglese del XVII secolo (traduzione e commento musicologico), nel 1990 consegue il diploma in Pianoforte presso il Conservatorio di musica di Ferrara.
Ha cantato per più di dieci anni nel “Nuovo Coro Polifonico” diretto da Marina Malavasi, che ha tenuto concerti, spesso in formazione con orchestre, in diverse città venete.
Dal 1991 al 2008 ha collaborato con l’Associazione Musicale “Ensemble ’900” nell’organizzazione di stagioni concertistiche tra le quali il Festival Internazionale ‘Finestre sul Novecento’ dedicato alla musica del XX secolo e, soprattutto, nelle attività editoriali legate alla rivista di cultura musicale Diastema della quale è stata direttore responsabile nel 1994 e nel 1995.
Insieme al M° Paolo Troncon (direttore del Conservatorio di Musica di Castelfranco Veneto) ha fondato e diretto fino al 2008 le collane librarie Diastema, di cui sono stati pubblicati oltre quaranta volumi di carattere musicologico. Attualmente dirige, sempre insieme al M° Troncon, la casa editrice nata all’interno dell’Associazione “Diastema studi e ricerche” di cui è vicepresidente.
Collabora con la cantante Donella Del Monaco, soprano e manager culturale, nell’editing, nella realizzazione e nella promozione dei progetti musicali legati al festival "Finestre sul Novecento" da lei diretto e alla sua etichetta discografica.
Dal 2008 collabora con la Scuola Suzuki del Veneto come insegnante di “Children’s Music Laboratory” (legato alla metodologia Suzuki), Teoria, Solfeggio e Dettato musicale.

contatti

Torna all'inizio della pagina

MARIA ZALLONI
teoria, ritmica e percezione musicale
 

Inizia il suo percorso musicale studiando pianoforte, violino e canto, partecipando come voce bianca a numerosi concerti, prime esecuzioni e rappresentazioni teatrali. Ha collaborato sia come solista che come corista con formazioni come: Coro Giovanile Italiano, coro InCanto, Ensemble Giovani Cantori, Ensemble Laborintus, Athestis, Lacrimae Antiquae, Sonatori della Gioiosa Marca, Melodi Cantores, Officina Musicum, Gruppo Musicale Italiano, Ars Cantica. Diplomatasi in canto nel 2006 presso il conservatorio “J. Tomadini” di Udine ha proseguito i suoi studi specializzandosi nel repertorio antico e barocco, seguendo corsi e masterclasses tenuti da P. Vaccari, C. Ansernet, L. Bertotti , S. Mingardo, P. Phillips. Ha collaborato come corista e come solista all'incisione dei dischi di musica sacra: Laude, Lux fulgebit hodie, Da Venezia a Varsavia. Si è esibita in Italia, Francia e Germania, sotto la direzione di P. Maag, G. Andretta, G. Rebeschini, M. Berrini, G. Leonhardt, F. Bernius, D. Renzetti, M. Radulescu, H. Shelley, C. Hogwood, P. Phillips e R. Muti. Collabora con la Scuola Suzuki del Veneto.

contatti

Torna all'inizio della pagina

MAURO MURARO
contrabbasso

Diplomato in Contrabbasso al Conservatorio “B. Marcello” di Venezia, ha in seguito perfezionato i suoi studi presso l’Accademia di Vienna con i professori H. Schneikart e L. Streicher; inoltre presso l’Accademia “Karl Flesch” di Baden Baden con i maestri Klaus Stoll e Gary Karr.
Ha collaborato con numerose orchestre liriche e sinfoniche tra le quali la RAI di Roma, “I Pomeriggi Musicali” di Milano, il Teatro La Fenice di Venezia, l’Orchestra d’Archi Italiana, la Filarmonia Veneta e con numerosi gruppi cameristici di prestigio internazionale. Attualmente ricopre il ruolo di primo Contrabbasso presso l’Orchestra della “Fondazione Teatro Verdi” di Trieste.
Collabora con l’Associazione Suzuki del Veneto.

sito ufficiale

contatti

Torna all'inizio della pagina